TikTok: un altro ragazzo sta lottando per la sua vita. Probabilmente non ce la farà.

0
179
Blackout Challenge
TikTok - fonte: Gettyimages

Avete mai sentito parlare della Blackout Challenge? Purtroppo scommetto di sì. Un altro caso di presunta Blackout challenge in fin di vita…

Blackout challenge
Smartphone- fonte: Gettyimages

Purtroppo si sente spesso parlare di queste challenge pericolose su TikTok, ma ci sono ancora molti misteri legati ad esse. Intanto un altro ragazzo lotta per la sua vita.

Blackout Challenge: una challenge suicida.

Settimane fa il telegiornale ha parlato di questa giovane ragazza italiana morta a causa di alcune challenge di TikTok. O almeno, si presume che sia così, perché sinceramente non c’è questa evidenza. La challenge consisterebbe nello stringersi una cintura al collo, per rimanere senza ossigeno il più possibile fino a perdere i sensi.

La challenge è nata negli anni novanta probabilmente, e il fatto che questa modalità di suicidio si stia riproponendo spesso in ragazzi molto giovani fa preoccupare e non poco. TikTok è sotto accusa.

No, non siamo in un episodio di BoJack Horseman, la polizia sta davvero studiando l’esistenza di queste mode. Tant’è che adesso non si può utilizzare TikTok senza prima confermare di aver raggiunto l’età minima. Questa nuova misura di sicurezza, challenge o meno, è molto utile. Non c’è bisogno che un social ti istighi al suicidio per capire che non fa per bambini.

Tutti i social dovrebbero prendere questa misura di sicurezza, ma è davvero giusto dare la colpa ai social per queste morti? A quanto pare queste challenge non ci sono su TikTok, non esistono, io stessa che sto molto tempo sul social non ho mai visto nulla di lontanamente simile. Rimane da chiedersi, ma allora cosa c’è dietro queste misteriose morti?

L’ultima vittima: Joshua Haileyesus.

L’ultimo ragazzo che si dice vittima della blackout challenge si chiama Joshua, ha 12 anni ed è del Colorado. Il ragazzo è stato ritrovato privo di sensi dal fratellino il 22 Marzo ed ora è molto grave, ne è stata dichiarata la morte cerebrale.  Joshua sarebbe la terza vittima di questa challenge. Non si sa come i bambini arrivino alla challenge, se con TikTok o in altri modi, ma il fatto che queste morti avvengano nella stessa modalità fa venire molti dubbi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Benji Blue Rich & Ruthless. (@benjiblueleaf)

Intanto continuiamo a sperare nel miracolo per questo povero giovane guerriero che ora lotta per riavere la sua vita. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here