WhatsApp: arrivano le foto che si autodistruggono. Novità scioccante

0
196
WhatsApp
WhatsApp colosso mondiale della messaggistica - fonte: Instagram

WhatsApp è considerato il colosso della messaggistica mondiale. Il suo continuo aggiornarsi rende l’applicazione perfetta in ogni sfaccettatura. Dalle emoticon alla funzionalità “elimina per tutti” arrivano le foto che si autodistruggono.

WhatsApp
Whatsapp il colosso mondiale per la messaggistica istantanea – fonte: Instagram

Da diverso tempo l’applicazione ha creato milioni di aggiornamenti soprattutto per rafforzare la privacy di ogni utente. Dalla crittografia end-to-end alla funzionalità “elimina per tutti”, arriva un nuovo aggiornamento.

Pare che questo nuovo aggiornamento si stia concentrando su un upgrade, creando una nuova funzionalità fenomenale. Dopo questo aggiornamento diventerà l’applicazione migliore per quanto riguarda la nostra privacy.

WhatsApp in che modo può proteggere la nostra privacy?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WhatsApp (@whatsapp)

E’ stato creato questo nuovo aggiornamento che prende come protagoniste proprio le foto che noi condividiamo con gli altri utenti. A seguito delle numerose violazioni della privacy che avvengono proprio sfruttando l’app c’è stata una sfiducia e di seguito una perdita di utenti.

Per ricucire questa perdita i creatori hanno deciso di migliorare ancor di più le prestazioni dell’app. Creando un timer da applicare alle foto, cosi che una volta mandate possiamo scegliere come e quando si debbano autodistruggere.

Si pensa che le foto che si autodistruggono possano porre un freno alle numerose violazioni della privacy, alla diffusione di materiale pornografico o video hard che ormai sono un grave problema soprattutto tra i ragazzini.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WhatsApp (@whatsapp)

Però questo aggiornamento, se pur fantastico non evita ogni male, ma cerca di impedirlo al massimo. Una volta impostato il timer e trascorso il tempo, il contenuto diventa invisibile a chi lo riceve. Ma il destinatario potrebbe anche averne fatto una copia prima, per esempio facendo uno screenshot.

Questa notizia ha riacceso l’interesse negli utenti che non utilizzavano più questa applicazione ormai storica, facendo riacquistare utenti alla piattaforma.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here