J-Ax: “Ho avuto paura, mi è passata la vita davanti”, racconta la sua sul COVID

0
75
J-Ax - fonte Instagram
J-Ax - fonte Instagram

Stamattina J-Ax ha deciso di raccontare la sua recente storia vissuta durante l’isolamento con la sua famiglia perchè affetto da COVID.

J-Ax e Fedez - fonte Gettyimages
J-Ax e Fedez – fonte Gettyimages

Ormai non è più una novità, il COVID in Italia c’è e sembra che non abbia per niente voglia di andare via. Anche i più famosi vengono compliti da esso, il quale non fa differenza fra ricchi e poveri, famosi e gente comune. Il COVID colpisce e basta. E non ci si può fare niente. O forse sì, dice J-AX

 “Nella prima ondata, i morti li ha causati il Covid. Nella seconda ondata i morti li ha causati lo Stato”

Ci dice nel suo video postato sui sociale.

In America vaccinano milioni di persone all’anno, e in Italia solo 3 milioni in totale”

J-ax – la sua storia con il COVID

Avete notato sicuramente anche voi che J-Ax in questo ultimo periodo ha condiviso con noi molti momenti della sua vita, ma senza spiegare il perché: ecco il motivo quindi. J-Ax era chiuso in casa, e non viveva altri momenti che quelli con la sua famiglia. Niente più studio, niente più musica o programmi TV.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da J-Ax (@j.axofficial)


Il cantate ha fatto recentemente un test molecolare insieme alla sua famiglia, risultando finalmente tutti negativi. 

“Non ne ho parlato prima per rispetto. Ho avuto il COVID. Ho avuto paura e mi è passata tutta la vita davanti”

Inizia nel suo discorso.

“Il COVID è la paura mia e di mia moglie di lasciare nostro figlio orfano”

J-Ax ci racconta dei tremendi dolori che ha avuto durante l’isolamento. La testa, lo stomaco, le ossa…

Solo chi lo ha passato sulla propria pelle può capire cosa si prova”

E ha ragione. I dolori che a causa del virus capace di resistere nel nostro corpo anche per 2 mesi, ti porta a stare male ogni giorno per una serie lunghissima di giorni. E sembra non finire mai.

“Ti chiedi se è solo quello o se starai anche peggio”

Dura così tanto che ogni giorno ti chiedi: “Cosa succederà domani? Starò meglio o peggio?

Ma nessuno pensa all’aspetto psicologico che crea il COVID. Ho visto la salute mentale di mio figlio deteriorarsi ogni giorno”

Mi sono trattenuto per non piangere perchè per la prima volta da padre non potevo aiutare mio figlio”

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da J-Ax (@j.axofficial)


Questo è il racconto di qualcuno che ha deciso di metterci la faccia, raccontando i pensieri strazianti che lo hanno invaso per settimane. Voi avete avuto il COVID? Forse sapete bene di cosa sta parlando J-Ax.

Seguici anche su Instagram:@idealia.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here