Twitter: Un nuovo aggiornamento per mettere dislike ai commenti degli utenti!

0
83
Twitter
(Fonte - Getty Images)

Vi è mai capitato di non essere d’accordo con un utente e voler poter selezionare il tasto “non mi piace”? Da oggi su Twitter è possibile. 

Twitter è uno dei social migliori che esistano, sono gli utenti stessi a dirlo. Avete presente quei brutti momenti in cui alcune applicazioni come Instagram ma anche Facebook, TikTok e Whatsapp diventano down e si bloccano? Su Twitter non è mai successo. 

Inoltre, è sempre al passo con i tempi e non è solo un’applicazione per pubblicare le proprie opinioni: si può imparare, conversare, condividere fotografie e video, essere in contatto con i vip, insomma chi più ne ha più ne metta.

Gli utenti nelle ultime ore stanno elogiando Twitter per un nuovo e particolare aggiornamento, vediamo di cosa si tratta.

Twitter
(Fonte – Getty Images)

Twitter: Il nuovo aggiornamento che cambierà tutto

Sull’app dal logo con l’uccellino bianco non ci aspettiamo altro che novità importanti e che soddisfino al massimo le nostre esigenze. L’aggiornamento di cui vi stiamo per parlare è molto originale.

Potrebbe interessarti anche: TikTok: il social media lancia il nuovo effetto Green Screen Duet. I dettagli

Gli sviluppatori dell’app hanno infatti programmato una nuova funzione aggiungendo un nuovo tastino: il dislike. Proprio così, d’ora in poi potrete scegliere se mettere “Mi piace” o il “Non mi piace”. 

Attenzione però: il nuovo aggiornamento è in via sperimentale e solo in pochissimi ne possono godere in questo momento. Inoltre, quando verrà lanciata la nuova opzione sarà disponibile solo per mettere “Non mi piace” ai commenti di altri utenti. 

Non sappiamo ancora se, una volta terminata la sperimentazione, il dislike sarà inserito ufficialmente e si potrà mettere anche ai tweet, alle foto e i video. Restiamo in attesa di informazioni aggiuntive!

Potrebbe interessarti anche: Diana Del Bufalo: Twitter infuriato per le sue parole a proposito del catcalling

 Una cosa però è certa: su Twitter sono tanti i boomer ma anche le conversazioni che spesso si trasformano in litigi con temi la politica, la religione, la comunità LGBTQ+ e molti altri. Pensiamo infatti che sia proprio questo il motivo che ha portato gli sviluppatori ad aggiungere l’opzione. 

Vedremo cosa succederà prossimamente. Voi cosa ne pensate amici twitterini?

Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok

Corbetta Giulia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here