Fya, testo originale della cantante Beba, brano tratto dal nuovo album Crisalide

0
557
Fya testo Beba
(Fonte - Social)

La cantautrice Beba ha annunciato l’uscita del suo album Crisalide il suo primo album! Leggiamo il testo della seconda traccia Fya.

Beba si può considerare una delle nuove star del rap italiano. La stessa cantante ritiene di avere spazio nel mondo della musica fra il rap e l’urban.

La cantante infatti condivide ottima musica, e dato il successo delle sue prime canzoni ha deciso di condividere con il pubblico il suo primo album Crisalide. Siamo sicuri infatti che l’album riscontrerà un gran successo.

Per anticipare l’album, Beba ha condiviso sulla piattaforma YouTube, la canzone “Meno male” che ha già riscontrato un discreto successo. Sotto al video ufficiale infatti vi sono circa 165.500 visualizzazioni.

Per essere una nuova cantante non è assolutamente un cattivo risultato! Oggi però non ci concentreremo sul suo album in generale ma scenderemo nello specifico. Vogliamo infatti farvi leggere il testo di uno dei nuovi brani.

Si tratta infatti della seconda traccia dell’album Crisalide. Il brano si intitola Fya e lo puoi trovare qui sotto!

Fya testo Beba
(Fonte – Instagram)

Fya – Testo originale del brano tratto dal nuovo album Crisalide di Beba

Testo

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da BEBA (@beb.ounce)

Potrebbe interessarti anche: Beba: Testo originale e video della canzone “Démodé” tratta dal nuovo album (IN AGGIORNAMENTO)

(Intro)

E poi fino a qui
Un anno che è sembrato un’ora
Come se non fosse bastato soffrire
Come se il tempo mi aiutasse a capire

Che non puoi che perdere la mira
E fare fuoco, fire, perché questo inferno è casa nostra e un po’ mi ricorda che
Se ridono di me, non sanno poi che dire
Non mi manca niente finché questo inferno è casa nostra e un po’ mi ricorda me

(Verso)

E che cosa darei per una festa a cui andare
Il tuo sguardo da incrociare sulle mie gambe incrociate
Divento una bеstia se vedo che vi parlatе
Faccio finta di niente perché odio le scenate
Ma non lo vedi quanto sono frustrata?
Mi manca la mia vita, questi me l’hanno negata
Ma poi mi guardi come a dire: “Se cadi, ti prendo”
Baciare te è come spararsi nel petto, ehi

(Ritornello)
Non puoi che perdere la mira
E fare fuoco, fire, perché questo inferno è casa nostra e un po’ mi ricorda che
Se ridono di me, non sanno poi che dire
Non mi manca niente finché questo inferno è casa nostra e un po’ mi ricorda me

(Verso)

Voglio notti di whisky, di dischi rigati
Da sentire in auto in viaggio fra rischi e peccati
Spogliarmi dell’orgoglio e non chiedermi se sia giusto
E non ne voglio marche addosso, ma te come unico lusso
E ci facciamo male in questo bilocale
In zona rossa ce ne siamo detti di tutti i colori
Tu che odi gridare, io un po’ bipolare
Non siamo chiusi dentro casa, abbiamo chiuso gli altri fuori
E poi fino a qui
Un anno che è sembrato un’ora
Come se non fosse bastato soffrire
Come se il tempo mi aiutasse a capire

(Ritornello)

Che non puoi che perdere la mira
E fare fuoco, fire, perché questo inferno è casa nostra e un po’ mi ricorda che
Se ridono di me, non sanno poi che dire
Non mi manca niente finché questo inferno è casa nostra e un po’ mi ricorda me

E non pensavo sarei stata così bene
Con addosso le catene
A tremare, sì, però insieme
Col freddo che ci conviene
Io che ho litigato e piace farmi stare zitta
Mi conosci bene, sembri la mia città

Potrebbe interessarti anche: “Bambola”: testo e videoclip ufficiale della traccia presente nell’album di Beba (IN AGGIORNAMENTO)

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da BEBA (@beb.ounce)

Che ne pensate?

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Facebook, Twitter e TikTok!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here