Fedez: volano dissing su Twitter con Simone Pillon sulla faccenda DDL ZAN!

0
72
Fedez - fonte Gettyimages
Fedez - fonte Gettyimages

Lo sapevate che è stata rimandata l’approvazione sulla legge contro l’omotransfobia?  Fedez ha messo bocca sulla faccenda e al politico Simone Pillon non è andata giù.

Parlamento - fonte Gettyimages
Parlamento – fonte Gettyimages

Diciamocelo fra noi: a chi è piaciuta la notizia che la legge contro l’omotransfobia sia stata rimandata dal Senato? Se avessi voce in capitolo direi a tutti: tanto a voi cosa cambia l’anima di una donna si sente intrappolata in un corpo da uomo? Mi riferisco a chi è contro questa legge: è forse una sensazione che provate voi? E’ una sensazione che turba voi e la vostra esistenza?

Siccome la risposa è no, cosa vi cambierebbe approvare una legge che semplicemente renderebbe più liberi chi invece queste sensazioni le prova?

Questo è un po’ il messaggio che ha voluto mandare Fedez, quando già una settimana fa carica un video sul Web, diretto a Pillon.

Fedez: vi raccontiamo del dissing fra lui e Pillon

Fedez, già al corrente degli ideali politici di Simone Pillon, e già a conoscenza del fatto che Pillon avrebbe votato per rimandare l’approvazione della legge, gli manda un videomessaggio più che diretto:

“Le dico una cosa da padre, Signor Pillon: io ho un figlio di tre anni che gioca con le bambole e non mi turba”

inizia Fedez nel videomessaggio.

“E non mi turberebbe nemmeno se in futuro iniziasse a truccarsi e a indossare gonne”

“ciò che mi turba invece è che vive in uno Stato che non tutela il diritto di libertà di espressione”

conclude Fedez.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SuperGuidaTV (@superguidatv)

Lui che ha a cuore questa faccenda poi, ieri sera scrive sulle storie di Instagram:

Domani vi spiego bene cosa è successo con il DDL ZAN. Tragicomico onestamente, ma voglio spiegarvelo bene”

Il simpatico Simone Pillon risponde con un tweet con tanto di tag, ripostando lo screen della storia di Fedez, prendendolo chiaramente in giro.

“Fortunaz che Fedez domaniz ci spiegaz cosa è successoz ieriz in commissionez”

 

Non è il primo artista che Pillon dissa su Twitter. Si è divertito anche a farlo con Elodie, la quale aveva affermato:

“Indegni, non dovrebbero essere al Parlamento”

Che simpatico eh?

 

Fedez, nonostante le stupide critiche, ha voluto comunque spiegare stamattina, cosa è successo e dire ancora una volta cosa ne pensa della faccenda. Correte a vedere le storie di @fedez, prima che scadano. Voi cosa ne pensate?

Seguici anche su Instagram: @idealia.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here