Vaccini: il mese prossimo toccherà ai sedicenni? Cosa succederà il 2 Giugno

0
53
Vaccino
(Fonte Getty)

La campagna vaccinale procede con i suoi alti e bassi. Forse, grazie al vaccino, in estate potremo tirare un sospiro di sollievo…

Mentre il personale sanitario e le categorie più a rischio, come ad esempio gli anziani, sono stati messi al sicuro, noi giovani ci chiediamo ancora quando toccherà a noi. Almeno, ce lo chiedevamo, visto che sembrano essere arrivate notizie ufficiali.

Dal 2 Giugno si potrebbe cominciare già a vaccinare dai 16 anni in su. Dopo questa fascia la maggior parte delle persone sarà vaccinata. Per le persone più giovani di 16 anni ancora non sono finiti i test, non si può dare il via libera.

Potrebbe interessarti anche: Covid-19: addio al coprifuoco? I dettagli su ciò che ci aspetta prossimamente

Vaccino ai giovani
(Fonte Getty)

Il 2 Giugno la fascia 16-29 potrà prenotare il vaccino.

L’estate sembrava andata, coprifuoco fino ad Agosto, per viaggiare serviva essere vaccinati, le stime predicevano che noi giovani avremmo dovuto aspettare ancora un anno per ricevere i vaccini…

Insomma, l’estate 2021 avrebbe visto pulmini di ultraottantenni e infermiere a fare festa a Ibiza, però alle 22 tutti a letto. Mentre i giovani sarebbero stati lasciati a casa, visto che senza vaccino a quanto pare non si può fare nulla.

Menomale che ci eravamo chiusi in casa a Novembre per salvare il Natale! Ora però sembra esserci una luce di speranza. Si era parlato anche di open-day per i maturandi, al fine di vaccinarli tutti entro l’inizio degli esami, il 16 di Giugno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pfizer Inc. (@pfizerinc)

L’idea di fare l’esame con i sintomi post-vaccino non ha entusiasmato proprio tutti, ma un’estate come si deve ce la meritiamo. Il 20 Maggio si prenoterà la fascia 49-40, dal 27 la fascia 39-30, e dal 2 Giugno l’ultima, 29-16.

Questo è il piano della regione Lombardia, che speriamo venga imitato dalle altre regioni, in modo da ricevere al più presto una copertura quasi totale.  La fine è vicina? L’esperienza dice meglio non cantare vittoria.

Potrebbe interessarti anche: Fedez replica alle accuse di Don Alberto Ravagnani. Cos’è accaduto?

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pfizer Inc. (@pfizerinc)


Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Facebook, Twitter e TikTok

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here