Måneskin: finalmente sono arrivati i risultati del test antidroga di Damiano!

0
163
Band
(Fonte Getty Images)

I Måneskin hanno ottenuto un altro grande successo che questa volta ha poco a che vedere con la musica! La polemica delle ultime ore può considerarsi finalmente conclusa!

Questo capitolo della storia dei Måneskin all’Eurovision poteva portare ombre sulla band che ha vinto l’ultima edizione della competizione.

Vi ricordate che cosa avevano insinuato i nostri cugini d’Oltralpe? Damiano era stato accusato dal giornale Paris Match di aver assunto cocaina durante la finale trasmessa in diretta da Rotterdam.

A “incriminare” il cantante erano state delle immagini che in pochissimo tempo sono girate sul web e che hanno portato i francesi a fare delle insinuazioni pesanti e a dir poco infamanti.

Erano arrivati al punto di richiedere l’annullamento del risultato e al ritiro della band!

Ora però possiamo affermare con orgoglio che avevano torto!

Band
(Fonte Getty Images)

La rivincita dei Måneskin

L’Eurovision ha dichiarato che assolve completamente il gruppo italiano da ogni accusa. Damiano infatti è risultato negativo al test anti droga, ora è finalmente ufficiale!

Il cantante ha deciso di sottoporsi volontariamente al test dopo le polemiche che erano state mosse da alcune testate giornalistiche francesi, fra le quali spicca Paris Match.

Gli organizzatori dell’evento hanno anche aggiunto:

“Siamo allarmati dal fatto che speculazioni imprecise che portano a notizie false abbiano oscurato lo spirito e l’esito dell’evento e influenzato ingiustamente la band. Ci congratuliamo ancora una volta con i Maneskin e auguriamo loro un enorme successo. Non vediamo l’ora di lavorare con il nostro membro italiano Rai alla produzione di uno spettacolare Eurovision Song Contest in Italia il prossimo anno”.

Potrebbe interessarti anche: Eurovision, e poi? Annunciata la prossima competizione nel mirino dei Maneskin

Tutto è bene quel che finisce bene, come dice il proverbio. Questa esperienza deve farci riflettere anche su un dato di fatto: costruire una polemica così pesante e ingiuriosa contro dei giovanissimi ragazzi pieni di talento è preoccupante e privo di ogni forma di rispetto.

Ora possiamo finalmente brindare, au revoir cari francesi! Vi conviene stare “Zitti e buoni!”

Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Facebook, Twitter e TikTok

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here