Fedez: Aprirà un suo partito politico a sostegno della DDL ZAN? La verità

0
74
Fedez apre un partito politico
(Fonte - Social)

Fedez ancora una volta si scontra contro chi non è d’accordo sul DDL ZAN. Ma oggi arrivano le voci su un probabile partito politico di Fedez.

Da alcuni mesi Fedez ha messo bocca più volte sulla faccenda DDL ZAN, questione che gli sta molto a cuore e che sente molto vicino a sè stesso poichè in un discorso fatto sui social ha espresso alcuni comportamenti particolari di suo figlio Leone.

Ha raccontato infatti che Leone gioca spesso con le bambole e che gli piace imitare sua madre, l’influencer Chiara Ferragni, nel truccarsi e vestirsi elegante.

Dunque il rapper non ha mai avuto scrupoli quando si è trattato di fare nomi e cognomi, (sì come fece il presidente Conte, durante uno dei primi discorsi sulla pandemia) di coloro che stanno compromettendo l’approvazione della legge DDL ZAN.

Fedez – Aprirà un partito politico per sostenere il DDL ZAN?

Non sono pochi coloro che sostengono la teoria. Ieri Fedez infatti ha aperto un dibattito su Instagram, introdotto dalla sua idea contro Renzi nelle storie precedenti.

Potrebbe interessarti anche: Fedez contro la Chiesa per il DDL Zan: “Ci dovete 5 miliardi”. Che succede?

La diretta è stata fatta da Fedez con la collaborazione di Alessandro Zan e Marco Cappato.

I tre hanno trattato alcuni temi importanti, come quello insegnato nelle scuole dell’insegnamento dell’identità di genere, che a detta loro è sbagliato.

Ma se la prima volta che Fedez ha messo bocca sul DDL ZAN ha ottenuto l’appoggio di migliaia di persone, le stesse adesso si rivoltano contro di lui dicendo che la sua forte volontà di inserirsi in campo politico, ipotizzando anche un partito politico a sé sia del tutto esagerato.

Potrebbe interessarti anche: Fedez: dopo il discorso sul palco del Concertone, pubblica la telefonata con la RAI.

Le critiche sono adesso forti contro il cantante che a detta dei social è davvero insostenibile e inaccettabile un comportamento così intrusivo nelle idee e decisioni politiche.

Che ne pensate?
Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Twitter, TikTok e Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here