“Flow Easy”: testo originale e videoclip ufficiale della nuova canzone di Coez

0
498
Coez
(foto: Instagram)

“Flow Easy”: testo originale e videoclip ufficiale del nuovissimo brano dell’incredibile cantante/rappere italiano Coez.

Coez è uno dei pochi artisti che mettono sempre l’anima in tutto ciò che fanno, senza pensare sempre e solo al guadagno. La sua musica trasmette emozioni vere e ci catapulta sempre in nuove dimensioni.

Ormai capita troppo spesso di sentire canzoni “commerciali” le quale, pur essendo orecchiabili, non trasmettono nulla, nessuna emozione.

coez
(foto: Instagram)

“Flow Easy”: testo originale e videoclip ufficiale del nuovissimo brano del famoso cantante Coez

La musica è una forma d’arte astratta che ci permette di vivere sensazioni uniche attraverso un suono, una vibrazione, una melodia. Tutti i testi pubblicati dal giovane artista hanno sempre trasmesso un messaggio.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da @coezofficial

Bisogna inoltre ammettere che ogni suo testo ha sempre conquistato i fan, facendogli ottenere numeri di visualizzazioni da capogiro. Tra i suoi pezzi più iconici ricordiamo: “La musica non c’è”, “È sempre bello”, “Le luci della città”.

Potrebbe interessarti anche: “Nuvole di Zanzare”: testo originale e videoclip del nuovo singolo di Gaia

Solo i veri fan però ricorderanno la canzone intitolata “Lontana da me”, la quale è stata pubblicata circa 7 anni fa.

Testo Originale del brano

Flow Easy, non mi chiamare sto easy
A volte ci vuole il fisico, è luce dopo ogni crisi
No, sti sorrisi, si scontrano pianeti collisi
Metto una giacca con il teschio ed esco
La stazione sembra un girone Dantesco
Termini, un po’ dove finisce
Ogni viaggio tu mi tendi le mani
Dici, prendimi cazzo

Mi affaccio ed urlo forte fuori dal balcone
Solo per spezzare l’ansia col tuo nome
Mi sono accorto che non basta dire il nome
Solo per sentire in bocca il tuo sapore, eh
E siamo un cinema all’aperto, d’estate invece soli siamo
Niente di niente, d’estate
Un pazzo sotto il temporale che vedi scappare
Tutta questa gente ed urla gente restate
E sotto al temporale che urla a tutta questa gente

Baby se mi chiedi cos’è il buio per me
Forse la distanza da te

Che ne so, se ci rivedremo ancora oppure no
Non hai detto una parola e già lo so
Hai ragione dovevo restare un altro po’
Con te che eri là, conte che eri l’altra metà di me

Ma no, ma no, il giorno si fa chiaro
Il mio vicino pomparino Gaetano
E mi-mi-mi fa strano, questa notte siamo
Ancora in quel monolocale a Milano
Sognavo di bolare, tu stavi un filo male
Non so suonare però ho in testa un piano
Io che non so frenare, dici non soffri male
Le lacrime scendono dal tuo viso piano

Baby se mi chiedi cos’è il buio per me
Forse la distanza da te

Che ne so, se ci rivedremo ancora oppure no
Non hai detto una parola e già lo so
Hai ragione dovevo restare un altro po’
Con te che eri là, conte che eri l’altra metà di me

 

Potrebbe interessarti anche: “Onde” Testo del primo e nuovo brano di Nicol, della scuola di Amici 21

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da @coezofficial

 Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok!

Desirèe Cirisano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here