Instagram cerca di tenere lontani gli adulti minacciosi dai minori indifesi

0
73
Instagram
(Fonte - Getty Images)

Instagram ha aggiunto una nuova opzione per cercare di tenere lontani gli adulti minacciosi dai minorenni indifesi. 

L’app è in continuo aggiornamento e cerca di migliorare l’esperienze degli utenti ospiti, garantendo il benessere e soddisfacendo i bisogni delle persone. Ultimamente gli sviluppatori stanno lavorando duramente.

Tra gli ultimi aggiornamenti importanti ricordiamo la possibilità di tradurre i testi dalla lingua originale all’italiana e viceversa. In più, si potranno vedere le persone che faranno gli screen alle nostre storie, anche se l’aggiornamento è ancora in via di sperimentazione.

Instagram
(Fonte – Getty Images)

Instagram a difesa dei minorenni

Instagram cerca ogni giorno di tenere al sicuro i suoi utenti, gli sviluppatori dell’app stanno infatti lavorando ad un’opzione per tutelare gli utenti più deboli: i minorenni. Sono sempre di più infatti gli adulti che cercano di adescare i ragazzini sul web.

Potrebbe interessarti anche: Instagram: nuova funzione che faciliterà la permanenza nelle Storie. I dettagli

Tantissimi sono gli utenti che si spacciano per altre persone, spesso bambini o ragazzini, e cercano di incontrarsi con ragazzini e ragazzine, con le peggiori delle intenzioni. Instagram ha infatti preso delle decisioni importanti a riguardo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Instagram (@instagram)

 L’app sta iniziando a bloccare gli account che sembrano essere fake e li sta eliminando e inoltre, una novità della ultime ore, è quella che predisporrà i profili dei minorenni come privati, per disincentivare la condivisione con persone sconosciute.

Anche se la funzione sarà facilmente rimovibile: gli utenti potranno infatti scegliere consapevolmente di rendere l’account pubblico, in modo che tutti lo possano vedere e guardare i post, le storie e i reels.

Potrebbe interessarti anche: Instagram: visibili le persone che fanno gli screen alle Storie. Veramente?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Instagram’s @Creators (@creators)

 Ovviamente, reels e i post, degli account privati, non saranno disponibili nella sezione “Esplora” dell’applicazione.  Speriamo che questo metodo renda i ragazzini più consapevoli dei rischi che corrono e che gli faccia capire quanti catfish ci sono sparsi per il web, specialmente sull’app in questione.

Voi cosa ne pensate?

Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Facebook, Twitter e TikTok

Corbetta Giulia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here