TikTok, utente minorenne della piattaforma denunciato con gravi accuse. Il motivo

0
37
Social
(fonte: social)

TikTok: un utente minorenne, iscritto sulla piattaforma, cinese viene denunciato con gravi accuse. Tutto ciò che sappiamo sull’accaduto.

Tutti sappiamo che sulla piattaforma di origine cinese, ultimamente ne stanno accadendo di tutti i colori. Sembra infatti che molti utenti in questo periodo stiano ricreando una challenge davvero pericolosa.

Cosa che purtroppo capita molto spesso ormai. La piattaforma infatti, negli ultimi giorni ha diramato un coprifuoco per tutti gli utenti minorenni iscritti su di essa.

TikTok
(fonte: social)

TikTok, denunciato un utente minorenne iscritto sulla piattaforma per via di una challenge molto pericolosa

Tutti sappiamo che per quanto questa piattaforma possa essere d’intrattenimento, può nascondere allo stesso modo aspetti alquanto macabri. Molte volte infatti abbiamo sentito parlare di challenge che mettevano in pericolo la vita degli utenti che le realizzavano.

Questo però purtroppo non accade solo sulla piattaforma cinese, l’intero web è pieno di pericoli, soprattutto se davanti allo schermo c’è la presenza di un minore. Per questo bisognerebbe monitorare i movimenti di quest’ultimi.

Potrebbe interessarti anche: TikTok: scatta il coprifuoco per tutti i minori sul social network. Cosa cambia

La vicenda in questione tratta proprio di questo argomento. Un giovane utente della piattaforma, con lo scopo di eseguire una challenge virale sul social, è stato denunciato dall’Arma.

La vicenda si è svolta nei pressi di Afragola, in provincia di Napoli. Il ragazzo di soli 17 anni, con l’intento di eseguire la challenge, ha violato molte norme e per questo è stato prontamente denunciato. Il video che lo incrimina in realtà è stato pubblicato il 26 maggio scorso.

Potrebbe interessarti anche: TikTok: ancora una volta la BlackOut challenge fa morire un bambino di 12 anni

Il video però è andato virale solo in questi giorni. In quest’ultimo si vede il ragazzo all’interno di un auto, la quale sfreccia ad alta velocità tra le strade di Cardito. I ragazzi oltretutto hanno riprodotto ad alto volume la sirena dei Carabinieri.

Il ragazzo dovrà pagare le conseguenze legali e penali. Nel mentre proseguono le indagini per scoprire l’identità di chi ha partecipato.

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok!

Desirèe Cirisano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here