Mahmood: “Per i miei vicini sarà più dura ricominciare”. Via alla raccolta fondi

0
344
Mahmood
(Fonte - Social)

Mahmood condivide l’iban intestato al palazzo Antonini 32/34 per aiutare le famiglie più in difficoltà a seguito del grave incendio. 

Purtroppo, sono passati solo tre giorni da quando la Torre Antonini 32/34 ha preso fuoco nel mezzo di Milano. Le famiglie coinvolte sono moltissime, fra queste vi era anche l’appartamento del cantante Mahmood. 

Il palazzo, di 15 piani, è scoppiato nelle fiamme e ha lasciato decine di persone senza un tetto sotto cui vivere. Fortunatamente, nessuno si è fatto male, ma i danni sono parecchi e persino il cantante di “Soldi” ha sentito il bisogno di parlarne apertamente.

Incendio
(Fonte – Twitter)

Mahmood: “Molte famiglie hanno necessità di aiuto”

L’incendio ha lasciato anche il cantante Mahmood senza una casa ma certamente, contrariamente a molti suoi vicini, per lui non è stato un problema trovare un luogo, magari un hotel, in cui alloggiare per qualche giorno.

Potrebbe interessarti anche: Mahmood: “Sto bene”, dopo tante ore di terrore parla finalmente il cantante

Non tutti però, possono permettersi di pernottare per una settimana o chissà per quanto tempo ancora in un albergo, sopratutto chi ha figli o comunque una famiglia più numerosa. Certo, c’è sicuramente l’opzione di stare a casa di parenti o amici, ma quanto più durare?

Così, Alessandro Mahmoud, da persona intelligente quale è, ha fatto un appello verso i suoi followers chiedendo aiuto per i suoi vicini e sopratutto per le famiglie che non hanno i mezzi per ricominciare da un giorno all’altro una nuova vita.

“Oggi finalmente potremo constatare cosa rimane dei nostri affetti personali. Per molti dei miei vicini sarà più dura ricominciare. Non tutti possono ricostruire una vita in pochi giorni e riavere quello che avevano prima. Molte persone e molte famiglie hanno necessità di aiuto.” 

Queste sono state le parole di Mahmood, condivise sulle sue storie Instagram subito prima di condividere l’iban della torre per aiutare i suoi vicini di casa tramiti bonifici. Non è stata richiesta nessuna cifra precisa, è tutto ben gradito. 

Potrebbe interessarti anche: Ermal Meta difende Mahmood dai suoi haters dopo l’incendio in casa sua

Chi dovesse avere le disponibilità economiche di donare, seppure una piccolissima somma di denaro, lo può fare attraverso il profilo Instagram creato dai condomini del palazzo. Ricordiamoci che sono rimasti senza niente. 

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok!

Corbetta Giulia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here