Tre ragazzi postano su Instagram il video mentre saltano sull’auto della polizia

0
61
Polizia
(Fonte - Getty Images)

Salgono sulla volante della polizia in piedi e la calpestano per ottenere views su Instagram, caccia ai ragazzi in cerca di hype

Ci sono ragazzi della nostra età che commettono reati e rischiano il tutto e per tutto solo per ottenere visualizzazioni sui social media. Come le sfide pericolose che vediamo sempre più spesso su TikTok.

Sempre più frequentemente purtroppo ci sono persone, ragazzi ma anche bambini, che rischiano la vita, per seguire le challenge sul web e per apparire grandi e forti, ma a quale enorme costo.

Polizia
(Fonte – Getty Images)

Su Instagram il video incriminante di un reato

Ieri notte a Milano, nella zona di Bicocca, dei poliziotti hanno lasciato la volante blu parcheggiata per un intervento che li ha allontanati dall’auto. Tre ragazzi, uno italiano di 23 anni, un 16enne ecuadoriano e un brasiliano di 21 anni hanno approfittato della lontananza delle forze dell’ordine.

Potrebbe interessarti anche: TikTok: Nuova challenge made in Italy mette in grave pericolo dei ragazzi (VIDEO)

I tre hanno vandalizzato l’auto, salendoci in piedi e saltando sul tetto solo per il divertimento di farlo e di condividere con i followers l’esperienza su Instagram. Nel mentre, hanno registrato il tutto. 

Con fare arrogante, hanno pubblicato i video nelle stories di Instagram, scrivendo, con tanto di superiorità:

“E allora?” 

Altre due volanti di poliziotti sono stati avvisati da alcuni passanti che hanno assistito all’accaduto e si sono recati sul posto. Hanno arrestato il 23enne, il 21enne è riuscito a scappare senza essere identificato mentre il 16enne è indagato in stato di libertà. 

Non è incredibile cosa farebbero alcune persone solo per farsi notare sul web? Sicuramente è andata meglio a loro che a molti altri che si sono fatti male e hanno perso la vita. 

Potrebbe interessarti anche: TikTok: ancora una volta la BlackOut challenge fa morire un bambino di 12 anni

I video sono stati rimossi dai profili dei ragazzi, si spera che non vadano virali e che non spingano altri ragazzi e adolescenti a replicare il gesto che ha messo nei guai quei tre. Voi cosa ne pensate?

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Facebook, Twitter e TikTok!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here