Green Pass: quanto dura il certificato in base ai vari tipi di tampone? I dettagli

0
91
Obbligo certificazione verde
(foto: Instagram)

Green Pass, tampone: quanto dura il certificato in base ai vari tipi di test? Scopriamo insieme qual è la differenza di tempo tra rapido e molecolare.

Solo pochi giorni fa, i piani alti del Governo, hanno annunciato un provvedimento importante per quanto riguarda la certificazione verde. Dopo le costanti lamentele e le varie manifestazioni pacifiche sfociate poi in ben altro, il Governo ha decino prontamente di prendere delle precauzioni ancora più ferree. Questa decisione, non molto apprezzata, ha varie regole fondamentali da seguire.

Scopriamo quindi qual è la variazione di tempo che differenzia un test rapido da un test molecolare, così da poter usufruire della certificazione in modo più efficiente.

(foto: Instagram)

Green Pass: cosa cambia tra test molecolare e test rapido per la certificazione verde? Tutti i dettagli utili da sapere assolutamente

Come vi abbiamo già anticipato, nei prossimi giorni la situazione riguardante la certificazione verde sarà ancora rigida. I controlli infatti saranno ferrei dal momento che, dal 15 ottobre, questa certificazione sarà praticamente obbligatoria.

Le persone non ancora vaccinate in Italia sono ancora molte, parlando solo di lavoratori il numero ammonta a circa 3 milioni. Per questo infatti è fondamentale capire tutte le regole che andranno in vigore dal 15 ottobre.

Potrebbe interessarti anche: Jared Leto in mezzo alla folla italiana, dove si trova? Tutti i dettagli

Bisogna sapere infatti che per via dell’obbligatorietà, le persone che non posseggono ancora la certificazione verde, dovranno stare molto attente poiché questa non sarà richiesta solo ed esclusivamente per usufruire dei servizi essenziali. Ovvero tutti quei servizi che offrono beni di necessità.

Proprio per questo sono molti i pensieri contrastanti anche se l’ormai 80% della popolazione è tutta vaccinata. Per chi non lo sapesse, la certificazione verde si può ottenere in ben due modi: vaccino e tampone.

Potrebbe interessarti anche: Serve il Green pass per gli studenti che rientrano a scuola? Facciamo chiarezza

Quanto dura la certificazione in base ai differenti tipi di tampone

Vaccinandosi ovviamente la certificazione dura molto di più di quella ottenuta tramite i test, la certificazione tramite vaccino infatti dura ormai 12 mesi. Il pass ottenuto da un tampone rapido ha una validità di circa 48 ore, ricordiamo che il test “fai da te” non consente il possesso del pass.

A differenza di quello rapido, il test molecolare invece è molto più efficace. Infatti la certificazione ottenuta tramite questo ha una validità più alta, precisamente 72 ore.

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok!

Desirèe Cirisano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here