DDL Zan, virale il video della bocciatura della Legge: “Bentornati al Medioevo”

0
356
Senato DDL Zan
Fonte: Twitter

DDL Zan disapprovato in Senato: scopriamo tutti i dettagli sulla sconfitta del disegno di Legge molto dibattuto e chiacchierato.

Disegno di Legge molto chiacchierato e dibattuto, il DDL Zan è sempre stato al centro di moltissime polemiche e fraintendimenti. Infatti, tante persone sono sempre state d’accordo sull’approvazione di questa proposta, mentre, tante altre hanno sperato dall’inizio che non venisse neanche discussa.

Da ciò che si apprende, però, per la tristezza di molti e la gioia di altri, in queste ore, il suddetto disegno di Legge è stato disapprovato in Senato. Scopriamo tutti i dettagli sulla sconfitta della chiacchierata proposta.

DDL Zan Senato
Fonte: Twitter

DDL Zan disapprovato in Senato

Disegno di Legge più che chiacchierato e dibattuto, il DDL Zan è spesso sulla bocca di tutti. Proprio in queste ore, la proposta è stata analizzata e votata nel Senato della Repubblica dai rappresentanti italiani.

Per la gioia di alcuni e per la tristezza di altri, il progetto di Zan è stato disapprovato nella suddetta sede, facendo chiacchierare ancora di più i cittadini che hanno sempre avuto delle visioni contrastanti al riguardo. Cosa è successo nello specifico? Scopriamolo insieme!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Senato della Repubblica (@senatoitaliano)

Potrebbe interessarti anche: Fedez: bufera in RAI. Cosa è successo? Le Instagram Stories del cantante

Cos’è il Disegno di Legge Zan?

Il disegno di legge Zan, che prende il nome dal suo creatore, il deputato del PD Alessandro Zan, prevede l’inasprimento delle pene contro i crimini e le discriminazioni contro omosessuali, transessuali, donne e disabili.

In base al testo del DDL approvato alla Camera nel novembre 2020, i reati collegati all’omofobia verrebbero equiparati a quelli sanciti dall’articolo 604 bis del codice penale che contrasta il razzismo e l’odio su base religiosa.

Esso punisce con la reclusione fino a quattro anni le discriminazioni basate sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere e sulla disabilità.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Zan (@alessandro.zan)

Potrebbe interessarti anche: Pippo Baudo vs Fedez: “Conduttore del Concertone io? Avrei spento le telecamere”

Il video virale

Dopo la disapprovazione della proposta di Legge, sui social network ha avuto luogo un putiferio a causa di un video che è letteralmente diventato virale. La clip mostra gli organi parlamentari che, allo scoprire la bocciatura, iniziano ad applaudire implacabili.

Tutta questa felicità ha mandato fuori di testa alcuni utenti delle reti sociali che, arrabbiati, hanno iniziato a postare il video in questione con diversi commenti come:

“Bentornati nel Medioevo”

Oppure, inserendo delle emoji come quella del circo o quelle di tipo scatologico.

Potrebbe interessarti anche: Disegno di Legge Zan, Vittorio Sgarbi: “Pornografico per i bambini” sulla pubblicità di caramelle

Cosa ne pensate, Cari Lettori? A voi i commenti!

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here