Razzo cinese: si schianterà realmente stanotte sull’Italia? STATE ATTENTI!

0
220
Razzo cina
(Fonte - Gettyimages)

Avrete sicuramente sentito parlare del Razzo Cina. State attenti perché senza dubbio avrete modo di vederne i pezzi fra poche ore!

Il razzo cinese era stato precedentemente inviato nello spazio dalla Cina il 29 aprile per raggiungere la stazione spaziale orbitante provocherà danni e paura fra gli italiani.

La Cina avverte tutti che il rischio di danni all’ambiente e alle persone è relativamente basso, ma il popolo italiano in queste ore ne sta parlando tanto, provocando ansia e preoccupazione da parte di tutti. Ogni telegiornale ne ha parlato, ma oggi noi siamo qui per fare un po’ di chiarezza sulla questione. Ecco tutto ciò che dovete sapere sul razzo cinese e le novità aggiornate dell’ultimo minuto.

Razzo in orbita
(Fonte – Gettyimages)

Potrebbe interessarti anche: Loki: svelata la data di uscita su Disney+ della nuovissima serie Marvel (VIDEO)

Razzo cinese – si schianterà sull’Italia?

E’ bene precisare che non tutto il razzo si schianterà sull’Italia ma solo una parte di esso. Come probabilmente avrete visto in qualche film, una volta raggiunta una certa altezza la parte posteriore dei razzi rilascia il modulo che fa da propulsore iniziale al razzo, così che esso possa continuare il suo tragitto viaggiando più leggeri.

Questo modulo sembra avere una traiettoria diretta verso l’Italia. Con precisione verso il centro-sud della penisola, mettendo a rischio le regioni di Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Razzo cinese lancio
(Fonte – Gettyimages)

In molti temono che questo modulo arriverà per intero quasi come fosse un meteorite. Ciò che non tutti sanno però è che la maggior parte dei corpi, purché non siano di enormi, dimensioni si frammentano e quasi polverizzano una volta essere entrati con l’atmosfera. Essa infatti fa un po’ da scudo al pianeta Terra che grazie ai gas dell’esosfera, termosfera, mesosfera e stratosfera proteggono da danni disastrosi.

I frammenti dovrebbero raggiungere l’Italia nella notte fra l’8 e il 9 Maggio, più precisamente intorno alle ore 02:24, ma è stata stimato un margine di errore di massimo 6 ore. Perciò è fortemente consigliato restare in casa.


Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Twitter, TikTok e Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here