Aka7even: accusato di omofobia per una frase infelice. Perde l’appoggio dei fans

0
197
Aka accurato di omofobia
(Fonte - Social)

Ieri Aka7even e Deddy hanno fatto un grande annuncio nella loro diretta su Instagram e ma purtroppo insieme alla bella notizia arrivano anche le polemiche. Ma su una frase infelice detta dallo stesso cantante.

La notizia dei due finalisti, cantanti della ventesima edizione di Amici, ha reso tutti felici e contenti ma… abbiamo sentito bene? Durante la loro diretta Aka7en pronuncia una frase, e in particolare una parola offensiva.

La notizia sconvolge tutti e fa perdere al cantante un netto numero di fans che fino a poco prima lo sostenevano in ogni passo che egli svolgeva.

Sicuri di volerlo sapere? Se siete contro l’omofobia questa notizia non fa per voi!

Aka7even accusato omofobia
(Fonte – Instagram)

Aka7even – Le accuse di omofobia

Durante la diretta Aka e Deddy si sono imbattuti nel ricordo di un episodio avvenuto nella casetta fra i due.

Potrebbe interessarti anche: Amici 20: due ex allievi della scuola presto a vivere insieme! Notizia SHOCK

Se vi ricordate, un giorno Deddy si travestì da stella e andando verso Luca disse:

“Non mi far arrabbiare che ti vengo addosso come una stella cometa”


Aka, preso alla sprovvista, si spaventò parecchio urlando e scappando via.

Questo era l’episodio che i due ricordavano raccontandolo in diretta di fronte ai 71 mila spettatori.

Aka commenta l’episodio dicendo che per lo spavento:

“Ho urlato come una chec*a

Potrebbe interessarti anche: Aka7Even si fa un nuovo tatuaggio e ne spiega il significato. Curiosi? (FOTO)

Come ben saprete è un aggettivo dispregiativo per descrivere gli omosessuali.

Nono sono pochi i fans che a seguito dell’espressione infelice scrivono sul web:

“Ti adoro ma dopo questa hai perso tutto

“Non le sopporto queste cose”

Le scuse di Aka

Aka, vista la ipersensibilità dei propri fans che si sono scagliati contro di lui dopo l’esordio, ha inviato sul proprio gruppo Telegram dedicato al fandom un messaggio di scuse.

“Internet è un mezzo complicato dove ogni cosa che viene detta ha un peso enorme

Inizia così il suo discorso.

“Lo ammetto, ho sbagliato, ma vi assicuro che con il termine Chec*a non volevo offendere nessuno

continua Aka. Infine termina sostenendo ancora una volta l’omofobia.

“Non voglio giustificarmi ma ho amici omosessuali e in passato ho sostenuto i gaypride.”

 


Che dite lo perdoniamo?
Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Twitter, TikTok e Facebook!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here