Úrsula Corberó e il suo toccante racconto: “Mia mamma faceva la pescivendola”

0
81
Úrsula Corberó famiglia
Fonte: Twitter

Úrsula Corberó racconta di sé durante un’intervista, facendo un racconto davvero toccante: “Mia mamma faceva la pescivendola”.

Artista amatissima ed idolatrata internazionalmente grazie alla serie “La Casa di Carta”, Úrsula Corberó, Tokyo nello show televisivo di Netflix, da poco trentaduenne, è costantemente sulla bocca di tutti, sia per il suo talento, sia per la sua vita privata.

Proprio in queste ore, la giovane donna ha fatto un’importante intervista, nella quale si è messa a nudo su un argomento che la riguarda molto da vicino: la sua infanzia. Scopriamo cosa ha detto nello specifico.

Úrsula Corberó intervista
Fonte: Getty Images

Úrsula Corberó e il suo toccante racconto

Tokyo, personaggio amatissimo dello show televisivo di Netflix “La Casa di Carta”, è interpretata dall’affascinante Úrsula Corberó. In queste ore, l’attrice sta facendo molto parlare di sé a causa di un’intervista.

In essa, la Corberó ha fatto un racconto molto toccante ed inaspettato sulla sua infanzia, lasciando a bocca aperta i suoi ammiratori. Di cosa ha parlato in concreto? Scopriamolo!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Úrsula Corberó 🐣 (@ursulolita)

Potrebbe interessarti anche: La Casa di Carta 5: uscito il trailer ufficiale della quinta stagione (VIDEO)

Artista amatissima, da poco trentaduenne, l’interprete di Tokyo, attrice richiestissima, durante un’importante intervista, si è lasciata andare a delle confessioni sulla sua infanzia, facendo scoprire il lato umano di una star internazionale.

Da ciò che si apprende, la ragazza ha parlato di ciò che è successo prima, durante e dopo la sua nascita, dando vita ad un racconto toccante e suggestivo che nessuno si aspettava. I fan sono rimasti letteralmente a bocca aperta.

L’affascinante Úrsula ha esordito così:

“Mia madre è rimasta incinta di mia sorella a 17 anni. Nel momento in cui si è cominciata a vedere la pancia, è diventata la piaga del quartiere: è rimasta senza amici e, pur essendo una studentessa brillante, è stata cacciata da scuola perché ritenuta un cattivo esempio. Ma era felice lo stesso.⁣⁣”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Úrsula Corberó 🐣 (@ursulolita)

Potrebbe interessarti anche: Com’era Alba Flores da piccola? Il cambiamento clamoroso di Nairobi (FOTO)

L’artista ha poi proseguito:

“Vivevamo a 62 chilometri da Barcellona e mia madre non aveva né l’auto né la patente. Facevamo l’autostop per raggiungere il paese accanto e da lì prendere il treno per Barcellona e poi la metropolitana.⁣⁣”

La Corberó ha concluso raccontando la forza di sua madre e del resto della famiglia, che, seppur umile, non ha mai smesso di lottare:

“Avevo sei anni quando dissi a mia mamma che volevo fare l’attrice e lei rispose: «Proviamoci!». ⁣⁣Vengo da una famiglia umile: mio papà è carpentiere, mentre mia mamma allora lavorava come pescivendola. ⁣⁣Le devo tutto!”⁣⁣

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Úrsula Corberó 🐣 (@ursulolita)

Potrebbe interessarti anche: La Casa di Carta: un attore pizzicato insieme ad un’influencer italiana (FOTO)

Cosa ne pensate, Cari Lettori? Davvero toccante, non credete? A voi i commenti!

Per non perderti mai nessuna novità seguici anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Facebook, Twitter e TikTok!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here