Covid-19: ritorno alle mascherine e al coprifuoco in Italia: perché e dove

0
192
CoVid-19
(Foto Getty)

In Italia continua a dilagare il CoVid-19, è già tornato l’obbligo di mascherina all’aperto e il coprifuoco. Dove sta accadendo?

Si sta ripresentando lo scenario dell’anno scorso: ci stiamo godendo la nostra estate italiana, pur sapendo in fondo in fondo che a breve dovremo tornare a rimanere chiusi in casa. Sta già cominciando ad accadere, con l’obbligo di mascherina e il coprifuoco.

Accade soprattutto nei luoghi più frequentati, località di mare per la maggiore, dove quotidianamente di sera si creano assembramenti e festini illegali pericolosissimi che mettono a repentaglio la salute di tutti quanti.

coprifuoco
(Foto Getty)

I sindaci cominciano a tutelarsi dal CoVid-19, ordinanze anti-movida

Non preoccupatevi, queste ordinanze non vi toglieranno il permesso di uscire di sera, delle due ci daranno dei ritmi di sonno più regolari: è stato introdotto un simil-coprifuoco. I locali ad una certa ora della notte dovranno chiudere.

I bar, i ristoranti, le pizzerie e via dicendo dovranno essere chiuse entro le 2:30, un orario abbastanza lecito per chiudere. Invece i locali che hanno degli impianti stereo dovranno essere chiusi entro l’1:30, per evitare che si vengano a creare delle serate di discoteca che ovviamente sono vietate.

Potrebbe interessarti anche: COVID 19: Nuova malattia attacca i guariti di Coronavirus. 45 mila casi

Potrebbe interessarti anche: COVID-19: i contagi aumentano di nuovo e alcune regioni rischiano la zona gialla

Inoltre torna l’obbligo di mascherina all’aperto. Sono esclusi solo i bambini con meno di 6 anni. Sono esonerate anche persone con delle patologie che rendono impossibile indossare questo dispositivo di protezione per un tempo più o meno breve.

Tutto questo per ora accade solo nel comune di Diamante, località di mare in Calabria, in provincia di Cosenza, invece a Samassi, in Sardegna, è stato introdotto il coprifuoco dalle 23 alle 5 del mattino. 

Potrebbe interessarti anche: COVID-19: la quarantena per i vaccinati a contatto con positivi durerà 7 giorni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pro Loco Samassi (@proloco_samassi)

Potrebbe interessarti anche: Confermata la terza dose del vaccino anti Covid: perché e da quando partirà?

Queste norme applicate dai sindaci sono ancora più severe di quelle applicate in zona gialla, infatti neanche in quel caso abbiamo il coprifuoco. Se i cittadini applicheranno e seguiranno queste norme con attenzione, forse si eviterà per quelle località di finire in zona rossa quando tornerà il freddo.

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here