WhatsApp: addio all’app. Quando e quali smartphone non potranno più usarla

0
544
addio whatsapp
(Fonte - Social)

L’applicazione di messaggistica WhatsApp smetterà presto di funzionare per ben 43 tipi di smartphone da Novembre. Scopriamo insieme quali e perché.

WhatsApp condivide pubblicamente un nuovo aggiornamento dell’app sul PlayStore e App Store. Il nuovo aggiornamento arriverà a breve ma sul web gira la notizia che alcuni smartphone non potranno più utilizzarla.

WhatsApp che esiste nelle nostre vite ormai da più di un decennio, gratuita e funzionale non sarà più utilizzabile su alcuni smartphone e su alcuni modelli in particolare.

L’app, gratuita solo da alcuni anni e prima di allora venduta ad un prezzo quasi pari a zero, circa 80 centesimi l’anno, è stata la perfetta sostituta degli sms a pagamento.

E oltre alla gratuità del servizio, a differenza degli sms è possibile verificare l’ultimo accesso, creare gruppi, fare videochiamate e personalizzare il proprio profilo. Dunque è qualcosa di molto comodo per interagire con le persone.

Purtroppo però alcuni modelli dovranno dire addio a tutte queste comodità. Scopriamo insieme perché e quali sono i modelli che non potranno più utilizzarla.

WhatsApp – Addio all’applicazione per 43 tipi di cellulari. Quali?

Non è la prima volta che tutto ciò accade, ma stavolta sembra che la quantità di cellulari smartphone che non potranno più utilizzarlo sono parecchi.

La cosa sconvolgerà soprattutto chi è in possesso di uno smartphone non proprio di ultima generazione. Infatti si tratta di cellulari che hanno più di 6 anni e si tratta di una lunga lista composta da 43 smartphone.

Potrebbe interessarti anche: Whatsapp, le spunte blu si possono disattivare? Scopriamo come poterlo fare

Per quanto riguarda i dispositivi Apple, non sarà più utilizzabile correttamente l’applicazione per tutti coloro che non possono scaricare almeno la versione di IOS 9 perché troppo vecchi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da WhatsApp (@whatsapp)

Per quanto riguarda invece i dispositivi Android, sarà necessario avere come minimo la versione 4.0.3.

Nella lista vi sono dunque modelli come Galaxy Trend Lite, Galaxy Trend II, Galaxy SII, Galaxy S3 mini, Galaxy Xcover 2, Galaxy Core e Galaxy Ace 2, Xperia Miro, Sony Xperia Neo L, Xperia Arc S, iPhone SE, iPhone 6S, iPhone 6S Plus, iPhone 6.

Ovviamente però WhatsApp non smetterà di funzionare da un momento all’altro, ma semplicemente inizieranno a non essere più disponibili per loro i nuovi aggiornamenti, soprattutto quelli sulla sicurezza che rende gli smartphone più vulnerabili.

Dunque sarà ancora possibile utilizzare la messaggistica ma non più nella sicurezza che si aveva un tempo.

Potrebbe interessarti anche: Anche su WhatsApp stanno arrivando le richiestissime reazioni ai messaggi

Che ne pensate?

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di Instagram, Facebook, Twitter e TikTok!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here