#Greenpassbucato: Scovata la chiave per falsificare le certificazioni verdi

0
340
(Fonte - Instagram)

Scovata la chiave per falsificare i Green pass, iniziano a diffondersi i primi QR Code validi in Italia e in Europa falsificati. 

I Green pass sono ormai diventati oggetto quotidiano di discussione: in molti ancora sono contrari alle certificazioni verdi e sembrano non notare le differenze dei ricoverati e delle morti, diminuiti drasticamente dall’inizio della campagna vaccinale.

Sono tanti ancora i no-vax, sebbene in molti si siano abbandonati all’idea di farsi vaccinare per continuare a lavorare, alcuni cercano ancora di raggirare le regole. Fino ad oggi non era possibile, ora inizia il vero problema.

Certificazione verde
(Fonte – Getty Images)

Green pass: scovata la chiave per falsificarli

Già da questa estate i più “furbi” no vax hanno cercato di acquistare green pass falsi, anche a prezzi esorbitanti, per poi scoprire di essere stati truffati bellamente. Ora non si tratta più di bufale però.

Potrebbe interessarti anche: Covid-19: l’Italia sta decidendo se estendere o meno a tutti l’obbligo vaccinale

Sembrerebbe infatti, che qualcuno, piuttosto intelligente questo è da dire, abbia trovato la chiave per creare delle certificazioni verdi valide in tutta Europa e in Italia e si è divertito a condividere ciò sui social.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da World Health Organization (@who)

Non sappiamo l’identità di questo hacker, sappiamo che vengono creati dei veri e propri profili con i relativi QR Code. Una volta che questi ultimi vengono scannerizzati con l’app VerificaC19, la certificazione risulta valida.

E per dimostrare che la notizia è vera e che non si tratta più di fake news e truffe, qualcuno ha creato il codice di Adolf Hitler, con tanto di nome e data di nascita e indovinate un po’? Persino questo codice è valido.

Potrebbe interessarti anche: Torna il lockdown per tutti i non vaccinati: dove quando e come succederà

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ministero della Salute (@ministerosalute)

Tralasciando lo scherzo di cattivo gusto, questa cosa è davvero preoccupante ed ha suscitato il panico su Twitter, dove #Greenpassbucato è andato in tendenza. E se venissero venduti i QR Code e ci circondassimo da persone non vaccinate senza saperlo?

Dobbiamo aspettare per vedere cosa accadrà, ma sicuramente non stiamo andando nella giusta direzione. Voi cosa ne pensate?

Per rimanere sempre aggiornato dalla redazione di Idealia.it su tutte le novità del mondo social e molto altro ancora, non dimenticare di iniziare a seguirci anche nei nostri profili ufficiali di InstagramFacebookTwitter e TikTok!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here